Telefono

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish




TRATTORIA VALBAGANZA

Via Collecchio, 3
43038 Sala Baganza (PR) - Emilia Romagna

Aperto a pranzo




Sito Internet

Orari

Dal lunedì alla domenica
dalle ore 12.00 alle 14.30 e dalle 19.30 alle 22.30
   
Registratevi per essere informati sugli Eventi

Se volete lasciare un commento su FaceBook cliccate:

Commenti, Opinioni, Recensioni
     

RICHIEDI INFORMAZIONI - Cucina Creativa
RICHIEDI INFORMAZIONI - Team Professionale
RICHIEDI INFORMAZIONI - Cena Romantica
RICHIEDI INFORMAZIONI - Location immersa nel verde
RICHIEDI INFORMAZIONI - Ristorante Tipico

RICHIEDI INFORMAZIONI - Location Matrimoni
RICHIEDI INFORMAZIONI - Eventi Aziendali
RICHIEDI INFORMAZIONI - Dehors Estivo
RICHIEDI INFORMAZIONI - Ampio Parcheggio Gratuito

Informazioni - Presentazione Azienda

Leggi tutto ...
Il Ristorante Trattoria Valbaganza è collocato a Sala Baganza, in provincia di Parma.
In una splendida cornice verde, la location si propone elegante ma dai toni moderni.
La cucina richiama fortemente i piatti tipici della zona anche se riproposti e rivisitati in maniera eccellente dallo Chef. I piatti sono curati con attenzione e maestria e donano un percorso culinario di assoluto interesse e qualità. Gli ingredienti sono selezionati con grande cura ed esperienza.
Il locale si sviluppa su due piani, offrendo nella bella stagione un’area all’aperto dedicata, che alla sera assume toni romantici e rilassanti grazie al perfetto gioco di luci. Ideale per pranzi di Azienda e piccole Cerimonie, lascia ampio spazio a complici cene a due.
L’ampio parcheggio privato messo a disposizione permette ai Clienti di accedere comodamente alla struttura.
Il Valbaganza è aperto tutti i giorni con possibilità di prenotare anche per un Business Lunch.

Tags

Capodanno | Cena Romantica | Cerimonie | Dehors | Eventi Aziendali | Ferragosto | Festa di Laurea | Feste di Compleanno | Parcheggio | Parma | Pesce Fresco | Ristorante Tipico |

Flyer

News, Events & Topics


Cena Romantica
Location ideale per cene a due in un contesto romantico.

Ristorante tipico
Il menu propone i piatti tipici della cucina emiliana rivisitati in modo originale dallo chef.

Pesce fresco
Il menu propone piatti a base di pesce fresco che arriva al ristorante quotidianamente.

Location immersa nel verde
Il locale è immerso nel verde a perdita d’occhio. La natura lo circonda rendendolo un luogo magico dove il tramonto colora le ampie vetrate, specchiandosi in esse.

Locale a due piani
Il ristorante è ospitato in una location su due piani, immersa nella campagna emiliana.

Services


Leggi tutto ...
Eventi e Feste Private
Locale ideale per l'organizzazione di feste ed eventi privati.


Matrimoni
La location circondata dal verde si presta per ricevimenti di matrimonio in un contesto suggestivo.


Dehors
A disposizione della Clientela un ampio dehors per godere della bella stagione.


Parcheggio
E' a disposizione dei Clienti un ampio e comodo parcheggio adiacente


Cene aziendali
Su richiesta si organizzano meeting e cene aziendali.


Wi-fi
A disposizione dei clienti una connessione internet gratuita.


Services

Summer

Ristorante con veranda all'aperto vicino a Parma.
É a disposizione un comodo e riservato spazio esterno sul grande prato che circonda il locale, per godere al meglio della bella stagione e per divertenti serate con gli amici o per eventi all'aperto.

Food

Ristorante Trattoria con menu di pesce e cucina tipica parmense a Sala Baganza.
La cucina propone menu a base di pesce fresco e piatti della tradizione parmense rivisitati con un tocco contemporaneo, utilizzando esclusivamente materie prime provenienti dal territorio.

Tell me more


Cucina tipica di Parma
Le specialità locali della cucina tradizionale di Parma racchiudono la genuinità dei prodotti tipici e la bravura e la passione delle "rezdore" ovvero le vere cuoche parmigiane, con piatti ricchi e saporiti e ricette che invitano a riscoprire il piacere della tavola.
Tra i primi piatti della tradizione parmigiana troviamo la Pasta Ripiena, Anolini e Tortelli d'Erbetta: per questo tipo di pasta la sfoglia è tirata ancora a mano con la "canéla" (matterello), affinché resti abbastanza ruvida per assorbire bene il condimento. Inoltre gli Gnocchi di Patate, tipici soprattutto della zona collinare, e la Bomba di Riso col Piccione.
Tra i secondi, oltre ai Lessi Misti serviti con intingoli e salsine, la Trippa alla Parmigiana, la Punta di Vitello Ripiena e gli Stracotti: carne, specialmente di manzo, cotta lentamente in brodo e vino rosso.
A Parma è molto diffuso il consumo di carne di cavallo, che viene utilizzata sia in sostituzione della carne di manzo in alcune preparazioni, come lo Stracotto, sia consumata cruda. Il Pesto di Cavallo infatti è un piatto molto diffuso ed è costituito da carne di cavallo macinata, consumata cruda, condita con olio, sale, pepe, limone o scaglie di Parmigiano-Reggiano e a piacere aglio. Il macinato di cavallo è anche il protagonista, di un altro piatto tipico, insieme a patate e peperoni: la Vecchia.
Altra celebre preparazione caratteristica della cucina parmigiana è la Torta Fritta, fatta di rettangolini di pasta che vengono fritti e abbinati ai salumi.
Molto caratteristici anche i dolci: la pasticceria parmigiana propone soprattutto torte varie, ciambelle e budini, ma le ricette più tipiche sono: il Castagnaccio, una specie di torta ottenuta con farina di castagne; le Chiacchiere, dolcetti di carnevale realizzati con pasta frolla fritta e cosparsa di zucchero a velo; la Spongata, dolce originario della Bassa Parmense preparato con miele, noci, pinoli, uvetta e canditi.
In occasione della festa del patrono, vengono realizzate anche le Scarpette di S. Ilario, biscotti di pasta frolla a forma di scarpa decorati con glassa colorata e granella di zucchero.
 

Photogallery

Ristorante Trattoria a Sala Baganza, a pochi passi da Parma.
Locale strutturato su due livelli, nel verde della campagna emiliana e arredato in maniera semplice ed elegante. Permette di gustare i piatti della tradizione parmense ammirando il paesaggio circostante. Ideale per accogliere eventi e cerimonie.

People

Lo Chef e la sua esperta brigata propongono i piatti tipici della tradizione emiliana rivisitandoli con maestria ed innovazione, in una location suggestiva a stretto contatto con la natura.

Press

Map

Location

Ristorante Trattoria a Sala Baganza, vicino a Parma.
Situato alle porte di Parma, nella campagna emiliana, il ristorante è curato ed elegante, strutturato su due piani. Circondato da un ampio prato e dotato di parcheggio privato.
E' la location ideale per accogliere cerimonie ed eventi privati.

To Visit


ROCCA DI SAN VITALE
La Rocca di Sala Baganza, presso il torrente Baganza sulle prime colline dell'Appennino ebbe un ruolo di primaria importanza nel sistema difensivo dei castelli parmensi. All' interno delle sale cinquecentesche della Rocca, visitabile in modo permanente la mostra di scultura di Jucci Ugolotti.
Nelle suggestive cantine e nell'ex ghiacciaia della Rocca Sanvitale è stato allestito il Museo del Vino, un percorso espositivo e sensoriale dedicato al vino di Parma, alla sua storia e alla sua cultura.

PIEVE DI SAN BIAGIO
La pieve di San Biagio, o pieve di Talignano, è un luogo di culto cattolico dalle forme romaniche nella piccola frazione di Talignano del comune di Sala Baganza, in provincia di Parma, appartiene al gruppo delle pievi parmensi.
La pieve fu innalzata probabilmente agli inizi del XII secolo dai frati appartenenti all'oggi scomparso monastero cistercense della Rocchetta.
Tra il XVI e il XVIII secolo la chiesa fu modificata con l'aggiunta di decorazioni barocche e neoclassiche. Tra il 1930 e il 1940 l'edificio fu completamente restaurato rimuovendo le sovrastrutture aggiunte, con lo scopo di riportarlo alla sua veste originaria: furono recuperati quasi interamente gli esterni con la ricostruzione delle decorazioni romaniche, fu abbattuta la parte della canonica annessa alla chiesa e furono aperte alcune monofore nell'abside.

CASINO DEI BOSCHI
Edificato nel XVIII secolo in stile neoclassico sul luogo di un preesistente casino di caccia nella tenuta farnesiana, il grande complesso fu commissionato all'architetto Ennemond Alexandre Petitot dalla duchessa Maria Amalia, moglie del duca di Parma Ferdinando di Borbone; fu successivamente arricchito del parco all'inglese disegnato dal giardiniere Carlo Barvitius, concluso nel 1832; nel 1835 passò ai duchi Borbone e, dopo l'Unità d'Italia, ai Savoia, che nel 1870 lo cedettero all'ingegner Severino Grattoni; alienato nel 1881 ai principi Carrega di Lucedio, nella prima metà del XX secolo fu parzialmente adibito a residenza per circa 30 nuclei familiari; abbandonato nel secondo dopoguerra, cadde nel degrado, accentuato dal terremoto del 1983. In parte alienato a partire dal 1994 al Consorzio Parco naturale regionale dei Boschi di Carrega, il complesso, esteso su una superficie complessiva di circa 13 000 m², comprende la villa ducale, la lunghissima "Prolunga" con colonnato dorico, il "Casinetto" centrale, sede del Consorzio e del museo dei Boschi e del Territorio, la "Corte rustica" o "Ghetto", la "Casa di Pietra" e le ghiacciaie; il "Giardino monumentale", solcato da due viali d'accesso delimitati da piante.

VILLA DEL FERLARO
Poco distante da Parma, vicino al Casino dei Boschi a Sala Baganza, c’è Villa del Ferlaro, una maestosa struttura circondata dal verde della campagna emiliana.
Vi si accede da un viale di cedri monumentali che anticamente serviva a congiungere le antiche residenze ducali.
Il complesso venne ampliato nel 1827, quando la duchessa di Parma Maria Luigia d’Austria aggiunse alle sue proprietà di Sala i boschi di Montetinto Montecoppe e la tenuta di proprietà Fedolfi. Ad occuparsi delle modifiche fu l’architetto Gazzola, che avviò numerosi lavori di trasformazione del casino pre-esistente: lo scopo era destinarlo ai figli della Duchessa.
Da allora fu chiamata Villa del Ferlaro, per via della forma a stampella (in dialetto del luogo “ferla”) che si disegnava sul terreno con la confluenza del Rio Valline nel Manubiola.
Perse così le caratteristiche di cascina per la caccia e assunse quelle di villa neoclassica, grazie agli ampliamenti che richiamavano le opere del Palladio.
Attualmente è circondata da un Parco all’inglese, ricco di essenze esotiche e realizzato dal Barvitius dal 1827 al 1832 circa, che conserva tuttora il suo disegno originale, con viali ampi e grandi gruppi di conifere secolari.
La villa non è visitabile all’interno ma è possibile muoversi lungo i viali del parco e godere di questa natura modellata dall’uomo, e visitare poi il Lago dei Pini e la zona agricola di Montecoppe.
 

To see & to do

Friends

Panino d'Artista
Panino d'Artista - Parma
Sorelle Picchi
Sorelle Picchi - Parma
Cacao
Cacao - Sesto San Giovanni
Osteria dei Servi
Osteria dei Servi - Parma
La Cucina del Maestro
La Cucina del Maestro - Parma
Osteria del Teatro
Osteria del Teatro - Parma
Shakespeare
Shakespeare - Parma
La Zattera
La Zattera - Desenzano del Garda
Coco Beach
Coco Beach - Lonato del Garda
La Violina
La Violina - Santarcangelo di Romagna
The Cube
The Cube - Fidenza
Villa del Ferlaro
Villa del Ferlaro - Collecchio
Trampolines
Trampolines - Riccione

Facebook Comments

Play Beauty
PlayBeauty
Play Style
PlayStyle
Play Dance
PlayDance
Play Wellness
PlayWellness
Play Hotel
PlayHotel
Play Welcome
PlayWelcome
Play Fashion
PlayFashion
Play Beach
PlayBeach
Play Restaurant
PlayRestaurant
Play Home
PlayHome

PlayFun - Copyright Studio Lomax - All Rights Reserved - P.I. 01013620099 - Policies